Consiglio approva modifica statuto Apea e autorizzazione gara per coperture assicurative

Pubblicazione: 11 ottobre 2017

Provincia


Il Consiglio provinciale di Potenza, riunitosi questa mattina, ha deliberato all’unanimità l’autorizzazione della spesa necessaria per la procedura di gara relativa alle polizze “incendio”,“responsabilità civile derivante da circolazione dei veicoli a motore e garanzie accessorie amministrate a libro matricola” e “infortuni dipendenti e amministratori in missione” per il triennio 2018-2020. L’importo a base d’asta è stato quantificato in 201.441,00 euro. Il consiglio ha inoltre autorizzato il dirigente ad adottare tutti gli atti necessari per l’acquisizione del servizio.
Nella stessa seduta, sempre all’unanimità, è stata approvata la modifica allo statuto Apea Srl, adeguandolo alle disposizioni di cui al D.Lgs. n. 175/2016, Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica.
L’Apea, una società partecipata dal socio unico Provincia di Potenza competente per le attività di controllo, manutenzione ed efficienza energetica degli impianti termici, è stata ricapitalizzata lo scorso 28 novembre 2016 in base agli accordi ed alle previsioni della L.R 30/2016, recante “Norme regionali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici”. Tale legge ha stabilito che gli accertamenti e le ispezioni degli impianti termici siano delegati alle Province di Potenza e Matera, “autorità competenti” per tutto il territorio di riferimento comprensivo anche dei comuni capoluogo.
“Con l’impegno di tutte le istituzioni – ha annunciato il Presidente della Provincia di Potenza Nicola Valluzzi- entro fine mese dovrebbe arrivare l’approvazione definitiva del regolamento attuativo della legge 30, per procedere all’effettiva operatività delle nuove competenze da parte di Apea ed all’approvazione del collegato piano industriale, condizione essenziale per garantire equilibri di bilancio e livelli occupazionali”.
Il consiglio provinciale ha infine approvato all’unanimità la ricognizione e la revisione straordinaria delle partecipazioni di cui all’art. 24 del richiamato D.Lgs.n. 175/2016. Per effetto di tale ricognizione, l’amministrazione provinciale mantiene la partecipazione alla società Apea ( con azioni di razionalizzazione da tradursi in un piano industriale che dovrà essere approvato dal Consiglio entro il 31/12/2017), e conferma la prosecuzione delle procedure di liquidazione per le altre partecipazioni (Società Alberghiera Lucana Srl, Pal Soc.Cons., Pa.te.cor srl, Confidi).