RIPRESA L'ATTIVITA' ISTUZIONALE IN VISTA DELL'APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE 2020

Pubblicazione: 30 aprile 2020

PREANNUNCIATA ANCHE LA DEFINZIONE DI UN PROTOCOLLO PER L'ADOZIONE DELLE MISURE PER IL CONTRASTO E IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO,

Presidente


E’ ripresa questa mattina l’attività istituzionale della Provincia di Potenza, con la riunione della IV Commissione Consiliare chiamata ad esprimere un parere sulla proposta di Bilancio di previsione 2020/2022 e del Documento Unico di Programmazione che saranno sottoposti all'approvazione finale nella riunione del Consiglio Provinciale, programmata per Mercoledi 6 Maggio alle ore 15,00.

La riunione odierna svoltasi con modalità di parziali presenze in aula ed altre in modalità video conferenza, ha permesso di guardare alla fase di ripartenza, una volta conclusa l’emergenza, con un’attenzione costante agli investimenti in materia di spese in conto capitale, che consentiranno di far partire, rapidamente, lavori pubblici nei settori della viabilità e della edilizia scolastica.

Un’attenzione diretta, ha spiegato il Presidente della Provincia Rocco Guarino presente alla riunione presieduta dal Consigliere Molinari, che “espliciteremo meglio in sede di consiglio provinciale ma che ci permette di dire che a fronte di spese previsionali per l’anno 2020 per 332.831.877,75 ben circa 127 milioni di Euro, sono imputati su queste voci di lavori pubblici e quindi per garantire una ripartenza del settore economico attraverso iniziative specifiche di settore”.

E tutto questo, in presenza di un quadro generale da rivedere in relazione alle richieste fatte dalle Province in virtù delle difficoltà economiche derivanti dal Covid19 che ha di fatto cambiato le prospettive delle azioni degli Enti Locali tanto da considerare, per esempio, come alla Provincia di Potenza vengono a mancare, da due mesi, le consistenti entrate dell’IPT (imposta sulle immatricolazioni) praticamente azzerate in uno con la quota RCA.

Articolato il dibattito che ha fatto segnare la condivisione della impostazione di bilancio, con il voto favorevole alla proposta da parte dei consiglieri di maggioranza, Castaldo, Cervellino, Di Palma, Coiro e De Luca e l’astensione dei consiglieri Molinari, Barbuzi ed Evangelista.

Nel corso della riunione, il Presidente Guarino ha altresì comunicato l’avvìo della fase 2 anche nella diretta erogazione dei servizi ai cittadini. A tal riguardo, è stata annunciata la definizione della proposta di un PROTOCOLLO PER L’ADOZIONE DELLE MISURE PER IL CONTRASTO E IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO, che sarà oggetto di confronto con le organizzazioni sindacali in una riunione già programmata per Lunedi 4 Maggio 2020 con una serie di circostanze che consentano il rientro, parziale dei lavoratori nella sede propria o lungo le arterie provinciali e sui cantieri, con una specifica considerazione per le mamme lavoratrici ed i dipendenti viaggiatori.
Una intesa di accordo che costituisce attuazione del corrispondente Protocollo nazionale
sottoscritto dalle organizzazioni sindacali e datoriali su invito del Governo ed al fine di condividere i principi del Protocollo nazionale per far fronte alla diffusione del COVID-19:
- valutando la necessità che la Provincia di Potenza adotti un proprio Protocollo aziendale e che adatti i principi alla specificità aziendale;
- dando altresì atto che le misure previste nel Protocollo nazionale possono essere integrate da
altre equivalenti o più incisive, secondo la peculiarità di ciascuna organizzazione.


UFFICIO STAMPA

Luigi Scaglione

Potenza, 30 Aprile 2020

Documento