Struttura Speciale del Consiglio

[Unità Organizzativa Strutturata (U.O.S.)]

La Struttura Speciale del Consiglio è incardinata nella Direzione Generale ma è dotata di autonomia funzionale ed organizzativa in aderenza all’articolo 21 del regolamento degli Uffici e dei Servizi e cura inoltre:

  • Attività di raccordo tra le attività del Presidente e della Giunta con il Consiglio e le sue articolazioni (Presidenza del Consiglio, Gruppi Consiliari, Commissioni consiliari);
  • Supporto alle attività del Governo Provinciale — Servizi di Rappresentanza (Autisti di rappresentanza);
  • Servizi Generali (Commessi – Centralino);
  • Cura l’assistenza tecnica amministrativa e la segreteria delle commissioni consiliari;
  • Cura l’assistenza tecnica amministrativa e la segreteria dei gruppi consiliari
  • Controllo di gestione;
  • Controllo strategico;
  • Controllo sulle società partecipate;
Alla Struttura Speciale del Consiglio sono comunque attribuiti tutti i compiti e funzioni previsti dall’art.22 del Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi”